altra romagna
Translate by Google ...   


Scarica il programma Bramiti Home


 
Ogni anno, dalla metà settembre a metà ottobre circa, camminando per i boschi si possono ascoltare i potenti versi dei cervi in amore: i bramiti! I cervi maschi, che solitamente vivono in gruppetti monosessuali, si separano per sfidarsi a suon di bramiti per rivendicare il possesso delle femmine su altri pretendenti. 

La forza e la potenza del bramito dipendono dalla stazza dell'animale e dalle sue condizioni di vita. Alla fine dell’inverno i palchi vengono persi e i maschi si ritirano nella fitta boscaglia allontanandosi dalle femmine. Gli abbondanti pascoli primaverili hanno rafforzato l'organismo dei maschi, che sono divenuti vigorosi e sono pronti a mettersi in cammino per la lunga ricerca delle compagne.
 
Durante questo periodo, essi abbandonano le loro consuete abitudini e i luoghi prima frequentati, divenendo inquieti e irascibili. Il cervo, quindi, raduna intorno a sé da 5 a 15 femmine, che custodisce gelosamente, a prezzo di lotte furiose contro tutti i rivali. Le lotte tra i maschi sono rare: infatti, prima di passare alle armi i contendenti si sfidano "a voce".
Il potente bramito del cervo (una via di mezzo fra un muggito bovino e un ruggito) serve appunto ai rivali per capire chi hanno di fronte: solo quando le capacità vocali si equivalgono i maschi si affrontano in campo aperto, ma anche a questo punto, prima di combattere, mettono in atto una serie di comportamenti rituali, ad esempio cominciano a marciare avanti e indietro lungo linee parallele per osservare le dimensioni dei palchi e la robustezza dell'avversario.
 
Dopo questo mese di bramiti, le femmine si separano dai maschi maturi e, con i maschi più giovani, cercano un luogo sicuro e tranquillo dove passare i primi periodi della gestazione. Prima della nascita di un piccolo cervo (raramente due) dovranno passare 260 giorni. I piccoli rimarranno con la madre finché non inizierà una nuova stagione degli amori e verranno scacciati dai cervi adulti. I piccoli cervi potranno cominciare a procreare solo dal terzo anno di maturità. L'aspettativa di vita di un cervo può variare dai 10 ai 15 anni.
 
È proprio tramite il bramito che nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna viene effettuato il censimento del cervo! A questo evento partecipano ogni anno centinaia di appassionati, studenti o semplici curiosi provenienti da tutte le regioni d’Italia.

SCOPRI COME PARTECIPARE AL CENSIMENTO 2016!